Banca finanziamenti conti correnti leasing

Banca, finanziamenti, conti correnti e leasing

Gli approfondimenti del Dottor Cavallari sui temi bancari come finanziamenti, muti, conti correnti e leasing

 

Banche e cattivi pagatori, dal 1° Gennaio più difficile ottenere prestiti e finanziamenti: rischio blocco conti

Banche e cattivi pagatori, dal 1° Gennaio più difficile ottenere prestiti e finanziamenti: rischio blocco conti

Banche, dal 1° Gennaio più difficile ottenere prestiti e finanziamenti: rischio blocco conti

Si allarga la platea dei cattivi pagatori

Oltre al Covid e alla crisi delle Pmi ci si mette anche EBA (regolatore bancario europeo)  con le sue nuove norme che prevedono la svalutazione automatica nei bilanci bancari dei crediti che hanno 90 giorni di ritardo di pagamento di 100 euro per le persone fisiche e 500 euro per le imprese. Il nuovo testo, che entrerà in vigore a gennaio 2021, si applicherà a tutte le sofferenze in bilancio portando all’inferno creditizio molte pmi.

Abi: "Molti più clienti diventeranno cattivi pagatori , compromettendone l’accesso al credito e le prospettive di ripresa".

Non saranno più possibili nemmeno piccoli sconfinamenti e questo vuol dire, per molti artigiani, commercianti, piccoli imprenditori e anche per molte famiglie, non poter più usufruire di quelle piccole forme di flessibilità che, specie in questa fase così critica a causa degli effetti economici della pandemia Covid, sono fondamentali per far fronte ai pagamenti di utenze o altri adempimenti, come gli stipendi e i contributi previdenziali, le rate di finanziamenti e mutui.

Con le segnalazioni da parte degli istituti di credito di fatto potrebbe scattare la chiusura totale dei rubinetti per i finanziamenti. La procedura prevede infatti l'immediata sospensione del Rid (la disposizione automatica di pagamento) qualora venga accertata la mancanza di fondi per eseguire il pagamento. L'istituto di credito dovrà segnalare il cliente alla centrale rischi e di classificare tutta la sua esposizione come "crediti malati”, il correntista diventa "moroso" e da qui parte la segnalazione che può definitivamente rovinare il conto corrente.

Con le nostre banche dati possiamo monitorare, oltre alla Tua situazione, la situazione dei Tuoi clienti e fornitori per la miglior tutela dei Tuoi crediti, inoltre Ti aiutiamo nella gestione delle banche e tesoreria aziendale, prevedendo il cash flow per la Tua sicurezza fnanziaria.

Chiamaci ! 


Stampa   Email