Agevolazioni e Novità Fiscali

Gli approfondimenti del Dottor Cavallari sulle agevolazioni e novità fiscali

 

industria 4.0

Industria 4.0 e iperammortamento al 250%

Industria 4.0 e iperammortamento al 250%


Contattaci per la certificazione di macchinari e software

Chiedi l’attestazione tecnica entro il periodo di imposta in cui viene posto in uso l’impianto o macchina e viene interconnessa alla fabbrica o azienda e utilizza l’ iperammortamento del 250%


Potrai dedurre un importo pari a 2,5 il costo sostenuto, anche in leasing: spendi 100.000 e deduci 250.000 euro.


Hai tempo per ordinarla e pagare un primo acconto entro il 31/12/2017 e potrai installarla anche successivamente. Possono goderne tutte le imprese italiane di tutti i settori economici.


Si applica a beni (acquistati anche in leasing) dei seguenti tipi:
•    beni materiali (macchine, attrezzature, ecc.) elencati in allegato A della legge;
•    beni immateriali (licenze, software, sistemi) elencati in allegato B della legge, indispensabili per fare funzionare i beni materiali in allegato A.

Caratteristiche delle macchine:
A1: beni strumentali con funzionamento controllato da sistemi computerizzati e/o gestiti tramite opportuni sensori e azionamenti (ad esempio macchine per la produzione, imballaggio, lavorazione, macchine utensili, ecc.);
A2: sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità (ad esempio sistemi di sensori, sistemi per la tracciabilità dei prodotti, ecc.);
A3: dispositivi per l’interazione uomo macchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza del posto di lavoro in logica 4.0 (ad esempio sistemi di sicurezza per prevenire infortuni, diminuire errori ed aumentare l’efficienza).
L’Allegato B (beni immateriali), invece, come beni ammortizzabili prevede programmi e applicazioni  acquistati  da aziende che già investono in  beni materiale in logica industria 4.0 (ad esempio software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni).
L’ammortamento del 140% per i beni immateriali è previsto SOLO per le aziende che investono anche in beni materiali che godono di  iperammortamento del 250%.
1.    controllo per mezzo di CNC e/o PLC
2.    interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica;
3.    integrazione con il sistema logistico della fabbrica e/o altre macchine;
4.    interfaccia uomo macchina semplice ed intuitiva
5.    rispondenza ai più recenti standard in termini di sicurezza.

Se un bene non possiede le sopra indicate caratteristiche può godere del superammortamento del 140% senza particolare attestazione.

I benefici fiscali sono comunque cumulabili con:
•    nuova Sabatini;
•    credito d’imposta per ricerca e sviluppo;
•    patent box;
•    ACE (incentivi perché le imprese aumentino il patrimonio d’impresa);
•    incentivi per start up e PMI innovative;
•    fondo centrale di garanzia.

 


Stampa   Email