AEO Semplificazioni doganali (AEOC) e AEO Sicurezza (AEOS)

“AEO Semplificazioni doganali (AEOC)” e “AEO Sicurezza (AEOS)”.

Le autorizzazioni AEO, per le imprese che importano ed esportano abitualmente, rappresentano un’interessante opportunità per la riduzione dei costi e dei tempi delle procedure doganali e della complessiva catena produttiva e distributiva.

Le autorizzazioni sono di due tipologie: l’autorizzazione “AEO – Semplificazioni doganali (AEOC)” e l’autorizzazione “AEO – Sicurezza (AEOS)”, ma è consigliabile ottenere entrambe le autorizzazioni (cd. AEO).

Grazie al riconoscimento dello status di operatore AEO, l’azienda potrà beneficiare dei seguenti vantaggi diretti:

  • procedure agevolate nell’ottenere le semplificazioni doganali attualmente previste dal Codice Doganale Comunitario quali, ad esempio, regimi speciali, sdoganamento centralizzato e sdoganamento mediante iscrizione nelle scritture contabili del dichiarante senza obbligo di presentazione delle merci in Dogana;
  • la concentrazione di tutte le operazioni doganali in import/export presso un'unica Dogana e l’ottenimento rapido delle autorizzazioni alle esportazioni ed importazioni temporanee;
  • riduzione del 70% delle garanzie da prestare all’Autorità doganale per l’accesso alle diverse procedure semplificate;
  • trattamento più favorevole rispetto ad altri operatori economici per quanto riguarda i controlli doganali, tra cui un numero minore, fino al 95%, di controlli fisici, documentali e scanner, anche con riguardo ai controlli inerenti alle misure di sicurezza;
  • notifica preventiva in caso di selezione per controlli doganali con la diretta conseguenza di poter pianificare meglio ed in modo più efficiente il trasporto e la logistica;
  • possibilità di chiedere che i controlli si svolgano presso un luogo specifico;
  • mutuo riconoscimento dello status AEO da parte delle autorità doganali dei Paesi terzi (Stati Uniti d’America, Svizzera, Norvegia, Cina, Giappone, Andorra) con possibili agevolazioni ottenute nei mercati di provenienza/destinazione delle merci;
  • abbattimento delle verifiche fiscali (Intra, plafond etc..) da parte della Dogana.

Ai vantaggi diretti sopra evidenziati, si potranno aggiungere quelli indiretti, quali:

  • diminuzione di furti e perdite;
  • migliore pianificazione delle spedizioni e minori ritardi nelle stesse;
  • migliore servizio ai clienti;
  • maggiore fedeltà dei clienti grazie alla maggiore affidabilità dimostrata;
  • più efficiente gestione degli inventari;
  • maggiore impegno dei dipendenti;
  • minori incidenti legati alla sicurezza;
  • riduzione dei costi di ispezione dei fornitori e migliore cooperazione;
  • diminuzione dei crimini e del vandalismo;
  • migliore sicurezza e comunicazione tra i partner della catena di approvvigionamento;
  • il possesso di un marchio di qualità (“logo AEO”) riconoscibile da clienti e partner commerciali a livello internazionale;
  • il miglioramento degli adempimenti fiscali ed il ridotto rischio di sanzioni attraverso l’ottimizzazione delle procedure aziendali.

Inoltre, il titolare di un AEO è riconosciuto come un operatore economico che ha preso misure appropriate per rendere sicure le proprie attività ed è pertanto riconosciuto come un attore affidabile nella catena di approvvigionamento internazionale sia per le autorità pubbliche competenti, sia per i suoi partner commerciali. È un dato di fatto che le più grandi aziende multinazionali abbiano già provveduto (o siano in procinto di farlo) ad ottenere l’autorizzazione.

Vanno infine evidenziati i seguenti importanti aspetti:

  • per la concessione dell’autorizzazione AEO le Autorità doganali non richiedono alcun tipo di compenso economico;
  • l’autorizzazione AEO non ha scadenza, una volta ottenuta è sempre valida;
  • non ci sono audit successivi programmati ma è la Dogana stessa che, a sua discrezione, può verificare il continuo rispetto dei requisiti.