Dove ti trovi: Home > Previdenza integrativa



STUDIO CAVALLARI
Via 4 Novembre 6c int. 12 - Padova - 35010 Limena
emailinfo@studiocavallari.it
telefono049 613584

Corrispondenti Veneto
regione veneto

Torna all 'indice


Privacy Policy

Cerca un'impresa

Cerca un'impresa
per nome:
per prodotti:





Corrispondenti Veneto
regione veneto

Previdenza integrativa






Trattamento di fine rapporto: TFR

pdf La Covip autorizza il fondo tfr previprof

pdfTfr, Previdenza integrativa


pdfT.F.R e Fondi Pensione si avvicina la scadenza per scegliere

pdf Tfr, Solidarietà Veneto, circolare informativa:

- Ultimo mese per scegliere: sale la temperatura…
- I comparti di Solidarietà Veneto, Fondo Pensione. …un piccolo ripasso;
- Novità: il nuovo comparto “GARANTITO TFR”;
- Rendimenti del mese di aprile;
-Saper valutare l’aspetto “costi”:
- l’ISC; Indicatore sintetico dei costi;
- Approvato dalla Covip il nuovo statuto del Fondo;
- Adesioni aperte all’Artigianato Veneto

pdfT.F.R., NUOVO FONDO INPS E FONDI PENSIONE La Legge Finanziaria 2007 prevede due novità per la previdenza complementare riguardanti il TFR maturando (non quello già maturato) non destinato al Fondo Pensione e l'anticipo di un anno della Riforma: 1 - Dal 1° gennaio 2007 è prevista l'istituzione di un "FONDO PER L'EROGAZIONE AI LAVORATORI DIPENDENTI DEL SETTORE PRIVATO DEI TRATTAMENTI DI FINE RAPPORTO DI CUI ALL'ART. 2120 DEL CODICE CIVILE" gestito dall'INPS. Tale fondo verrà finanziato mediante il trasferimento del 50% del TFR maturando di tutti i lavoratori del settore privato, che non sia destinato ad un Fondo Pensione. Per questo trasferimento sono previste per le Aziende delle compensazioni a partire dal 1-1-2008. 2 - Viene anticipata di un anno, (al 1° gennaio 2007 anziché 2008) la decorrenza della RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE che prevede il conferimento del TFR ai Fondi Pensione anche attraverso il meccanismo del silenzio-assenso. Di conseguenza a gennaio 2007 partirà la campagna informativa istituzionale per promuovere adesioni consapevoli ai Fondi Pensione. Perciò, chi non ha aderito al Fondo Pensione entro dicembre 2006, dal 1° gennaio 2007 si vedrà trasferito il 50% del proprio TFR maturando al nuovo fondo dell'INPS. Se la norma non verrà modificata, la stessa cosa toccherà ai lavoratori che versano al Fondo Pensione solo una parte del TFR: infatti dal 1° gennaio 2007 il 50% della parte rimasta in azienda verrà versato al nuovo fondo dell'INPS. Per questo è necessario procedere ad una tempestiva informazione a tutti i lavoratori, per aggiornarli sulla previdenza, sul funzionamento dei Fondi Pensione, e sul nuovo fondo INPS. Una maggior conoscenza dell'importanza dei Fondi Pensione contribuirà, infatti, a far capire la necessità di costruirsi la pensione complementare, evitando di destinare il proprio TFR all'INPS per il finanziamento di infrastrutture.
file pdfScarica il pdf